SMOOTHIE ENERGIZZANTE, DISSETANTE, SUPERABBRONZANTE

frutta | 24 luglio 2015 | By

 

Dissetante, dolce, leggera e gustosa, la frutta e la verdura in estate spesso ci salvano la vita e il pranzo.

Un cocktail di energia e di freschezza può dare la carica giusta a inizio giornata.

Provate questo magico mix e il vostro fisico non se ne pentirà per niente.

 

SMOOTHIE ENERGIZZANTE, DISSETANTE, SUPERABBRONZANTE
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Total Time
5 min
Prep Time
5 min
Total Time
5 min
Ingredients
  1. Per 1/2 litro di smoothie
  2. 2 pesche gialle mature
  3. 1 mango maturo
  4. 1 carota
Instructions
  1. Lavate e sbucciate la frutta e la verdura, tagliatele a cubetti e frullatele con un bicchiere e mezzo di acqua fredda.
Notes
  1. Se amate i sapori molto dolci potete aggiungere un cucchiaio di granella di cocco
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

FIORI DI ZUCCA RIPIENI

I tramonti estivi sono sempre magici e abbaglianti da qualunque angolazione del mondo si guardino.

Giallo, oro, arancio e tante sfumature che accendono i sensi e fanno venire voglia di non tornare più a casa, di stare all’aperto, sotto il cielo con un mazzo di fiori in mano.

Fiori e tramonto, aperitivo e sensi, annusare, mangiare, bere, chiacchierare, divertirsi…ecco di cosa parla la ricetta di oggi.

In realtà non è nemmeno una ricetta perché è di una semplicità incredibile, è un’idea.

FIORI DI ZUCCA RIPIENI
Un aperitivo semplice e delizioso
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
10 min
Total Time
20 min
Prep Time
10 min
Cook Time
10 min
Total Time
20 min
Ingredients
  1. Per 2 persone
  2. 8 fiori di zucca
  3. 8 fette sottili di mozzarella in panetto
  4. 4 fette sottili di prosciutto cotto
  5. 4 acciughe sott'olio (facoltative)
  6. olio extravergine d'oliva
Instructions
  1. Lavate delicatamente i fiori di zucca e privateli del pistillo e del gambo.
  2. Create un piccolo involtino con mezza fetta di prosciutto cotto, 1 fetta di mozzarella e mezza acciuga, poi infilate il rotolino all'interno del fiore.
  3. Preriscaldate il forno a 180°, una volta riempiti tutti i fiori disponeteli distanziati l'uno dall'altro su una teglia rivestita di carta da forno, irrorateli con un filo d'olio e fateli cuocere per 10 minuti.
  4. Lasciate riposare i fiori di zucca ripieni per qualche minuto prima di servirli ancora caldi.
Notes
  1. Se l'acciuga non è di vostro gradimento potete eliminarla, saranno comunque deliziosi.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

GHIACCIOLI AI LAMPONI E BASILICO

dolci | 20 luglio 2015 | By

E’ con la sabbia tra le dita che vi scrivo questa mattina. Ancora sto assaporando l’acqua salata e mi sistemo il costume, anche se con indosso un tailleur da ufficio.

E’ difficile abbandonare il ricordo del week end e dedicarsi ad un’altra settimana lavorativa, soprattutto se si abita a Rimini, come me. 

Apro la finestra e sento il profumo del mare, me lo faccio bastare fino a sabato e intanto mi rinfresco da questa calura estiva.

Trovate questa ricetta anche sul nuovo numero di Taste & More.

GHIACCIOLI AI LAMPONI E BASILICO
Gusto fresco e originale
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 8 ghiaccioli
  2. 175g di lamponi
  3. 140g di acqua
  4. 100g di zucchero
  5. 80g di yogurt greco
  6. 15/20 foglie di basilico
Instructions
  1. 12 ore prima di preparare i ghiaccioli, mettete le foglie di basilico intere in 70g di acqua fredda con 20g di zucchero. Trascorso il tempo di infusione, eliminate le foglie di basilico e unite l'acqua profumata a 125g di lamponi, allo yogurt greco e al resto dello zucchero poi frullate.
  2. I 50g di lamponi che rimangono, tagliateli a metà e uniteli al frullato. Riempite gli stampi per ghiaccioli e mettete in freezer.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

SFIDA AI FORNELLI

Senza categoria | 13 luglio 2015 | By

 

Oggi si parla di sfide ai fornelli. Ho bisogno del vostro supporto.

Sicuramente sarete rimasti colpiti dalle foto di questo piatto favoloso, non sono le mie, è una ricetta del Sous Chef Rigels Tepshi, composta da ingredienti semplicissimi: burro, pane acciughe e peperoni; come potete notare, di grande effetto.

Come ogni sfida che si rispetti occorrono delle squadre e se voterete per la mia ve ne sarò molto grata: basta votare lo Chef su iFood o cliccare “mi piace” sul post che condividerò su facebook.

Intanto grazie…e che la sfida abbia inizio!

ARISTA DI MAIALE CON CREMA DI PARMIGIANO E RIBES ROSSI

secondi | 10 luglio 2015 | By

Oggi vi scrivo una ricetta facile e veloce da preparare con il Parmigiano Reggiano.

Servono solo 4 ingredienti e pochissimo tempo a disposizione.

ARISTA DI MAIALE CON CREMA DI PARMIGIANO E RIBES ROSSI
Secondo piatto molto saporito e facile da preparare
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Ingredients
  1. Per 2 persone
  2. 4 fettine sottili di arista di maiale
  3. 60g di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi
  4. 1 bicchierino di cognac
  5. 60g di ribes rossi
  6. 30g di latte intero
  7. olio extravergine d'oliva
  8. farina q.b.
  9. sale
  10. pepe
Instructions
  1. Caramellate leggermente in un pentolino antiaderente i ribes rossi con due cucchiai di acqua.
  2. Grattugiate il parmigiano e fatelo sciogliere a fiamma dolce con il latte creando una salsa.
  3. Infarinate la carne, salatela, pepatela e cuocetela in padella con un fondo d'olio d'oliva, sfumatela con il cognac e cuocetela fino a quando i liquidi non saranno evaporati e l'arista di maiale non sarà dorata.
  4. Impiattate disponendo la carne sul fondo del piatto, versatevi sopra la crema di Parmigiano reggiano e disponete, in fine, i ribes rossi.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 Con questa ricetta partecipo al concorso 4cooking di Parmigiano Reggiano

badge

SPAGHETTI CON GAMBERETTI, BASILICO E LIME

primi | 6 luglio 2015 | By

Un altro numero di Taste & More, questa volta incuriosisce ancora di più perché parla di noi.

Quello che solitamente traspare dalle foto che scattiamo e dalle ricette che pubblichiamo, oggi, lo confermiamo con le nostre biografie, ogni blogger si racconta.

Vi lascio al gusto inconfondibile della nostra rivista e vi invito a provare tante tra le nostre ricette, che sono piatti che tranquillamente potete riprodurre sulle vostre tavole.

 

SPAGHETTI CON GAMBERETTI, BASILICO E LIME
una pasta dal gusto fresco per la vostra estate
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
20 min
Total Time
35 min
Prep Time
15 min
Cook Time
20 min
Total Time
35 min
Ingredients
  1. P er 4 persone
  2. 400g di spaghetti
  3. 400g di gamberetti sgusciati
  4. 2 spicchi d'aglio
  5. 10 foglie di basilico
  6. la scorza grattugiata di 1/2 lime
  7. la scorza grattugiata di 1/2 limone
  8. vino bianco secco per sfumare
  9. olio extravergine d'oliva
  10. sale
  11. pepe
Instructions
  1. Fate soffriggere in un fondo d'olio d'oliva l'aglio tritato. Unite i gamberetti e sfumate con il vino bianco. Quando i liquidi saranno evaporati, aggiungete la scorza grattugiata del lime e del limone, il basilico tritato, salate, pepate e terminate la cottura (sarà sufficiente una decina di minuti).
  2. Cuocete gli spaghetti al dente in abbondante acqua salata e saltateli velocemente in padella con il condimento a fiamma viva.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

CARTOCCINI DI TACCHINO CON ARANCIA E FINOCCHIO

secondi | 29 giugno 2015 | By

 

SONY DSC

Gelato senza mai ingrassare, una gonna a ruota di quelle che con le piroette sembrano un fiore, ecco cosa vorrei per regalo.
Regalatemi il sapore di una scampagnata a piedi nudi in agosto, le farfalle nello stomaco degli amori adolescenziali.
Un segreto da raccontare alle amiche, che fa sgranare gli occhi e sghignazzarela spensieratezza dei miei sei anni su una bicicletta rosa.
Vorrei in dono una scatola magica da aprire per sentire le voci di chi non sento più,
un paio di scarpe rosse con un biglietto pagato per il regno di oz.
Non servono monete e giorni speciali, ogni momento è buono per un pacchetto e un nastro colorato,
voi che cosa desiderate? Esprimete un desiderio, magari domani si avvera, con la testa tra le nuvole viene meglio.

SONY DSC

SONY DSC

 Trovate questa ricetta su iFood insieme a tantissime altre idee che vi strabilieranno.

 L’insalatina che vedete nella foto è molto semplice, ma gustosa: valeriana, arance con la buccia, lamponi e scaglie di mandorle. 
 

FUDGE AL CIOCCOLATO

dolci | 22 giugno 2015 | By

Si sciolgono in bocca e lasciano un gusto di cioccolato sulla lingua che ti cancella ogni brutto pensiero.

Se li mangi di mattina fanno sorgere il sole in un attimo, di pomeriggio curano l’apatia e la sera conciliano pensieri divertenti a tratti esilaranti. Creano dipendenza, ricordatelo dal momento in cui pesate il primo ingrediente.

Lanciateli in aria e riprendeteli a bocca aperta con gli occhi verso il soffitto. Metteteli in fila sul divano e sbadigliateli difronte alla tv dopo una giornata in ufficio. Appoggiateli fuori dalla doccia e mangiatene una decina mentre vi asciugate i capelli. Sono sicura che anche voi troverete il modo per non disintossicarvene mai.

La ricetta l’ho presa in prestito da un’amica e collega, Valentina Cappiello. La trovate su iFood insieme a tante altre idee strabilianti di blogger appassionati.

FUDGE AL CIOCCOLATO
Goloso dolce anglosassone
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
5 min
Total Time
20 min
Prep Time
15 min
Cook Time
5 min
Total Time
20 min
Ingredients
  1. 500 g di cioccolato fondente al 55%
  2. 75 g di burro
  3. 400 g di latte condensato
  4. 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
Instructions
  1. Tritate il cioccolato fondente.
  2. In un pentolino riunite il cioccolato, il latte condensato e il burro e lasciate sciogliere, mescolando, senza portare ad ebollizione.
  3. Togliete da fuoco, trasferite in planetaria oppure in una ciotola e aggiungete la vaniglia.
  4. Lavorate il composto con le fruste elettriche per qualche minuto, bagnate la teglia aiutandovi con un pennello e rivestite con carta forno. Bagnare la teglia evita che la carta forno si sposti.
  5. Trasferite il composto in teglia e livellate bene con una spatola, quando è ben livellato trasferite in frigo e lasciate riposare per almeno 2 ore.
  6. Trascorso il riposo in frigo, trasferite il fudge su un tagliere, tagliate a cubetti e servite.
Notes
  1. Io ho apportato una modifica personale che nella ricetta originale non c'è: ho ricoperto ogni cubetto di fudge con del cacao amaro in polvere.
Adapted from Eleonora Righetti
Adapted from Eleonora Righetti
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

PESCHE CON MASCARPONE E TIMO

dolci, frutta | 15 giugno 2015 | By

 

Donne impegnatissime e uomini poco pratici di cucina, occhi a me.

Se siete indecisi tra frutta e dolce, la soluzione è la seguente, prendete nota: pesche, alcool, zucchero, mascarpone e tanta voglia di estate.

PESCHE CON MASCARPONE E TIMO
Indecisi tra frutta, dolce o digestivo? Ecco la soluzione
Write a review
Print
Prep Time
20 min
Cook Time
5 min
Total Time
25 min
Prep Time
20 min
Cook Time
5 min
Total Time
25 min
Ingredients
  1. Per 4 persone
  2. 250 g di mascarpone
  3. 2 pesche nettarine
  4. 1 cucchiaio di zucchero di canna
  5. 1 bicchierino di liquore all'amaretto
  6. 2 rametti di timo fresco
  7. la scorza grattugiata di mezza arancia
  8. qualche goccia di succo di arancia
Instructions
  1. In una casseruola antiaderente calda arrostite per 2 minuti le pesche lavate, private del nocciolo e tagliate a metà.
  2. Cospargete i frutti di zucchero di canna e di liquore all'amaretto e lasciateli insaporire per 2/3 minuti.
  3. Adagiate le pesche su un piatto, pronte da farcire e montate il mascarpone con una frusta manuale incorporando la scorza d'arancia grattugiata e qualche goccia di succo.
  4. Guarnite le pesche con la crema di mascarpone e spolveratele con delle foglie di timo.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

ROMBO IN VALIGIA (AI CARCIOFI)

secondi | 8 giugno 2015 | By

No, non vado al mare, ma un tuffo a bomba me lo faccio lostesso, sulla valigia.
La preparo di sera, mi sento più ispirata. Prima abbino tutto per colore: scarpa, mutanda, jeans e rossetto…aspetta…con gli abbinamenti ci sono, ma non posso camminare per il centro in costume e sneakers. Rifaccio tutto.
Un maglioncino a rombi che si abbina con tutto me lo devo portare, un tubino nero per le occasioni speciali non può mancare, la scarpa con il tacco non la metterò mai ma la butto dentro ugualmente perchè mi sento più sicura. Uno smalto? Ci vuole, anche se non avrò sicuramente il tempo di metterlo per via delle escursioni. La piastra si si, mi serve…o mi faccio una coda di cavallo mentre galoppo verso il taxi?
Se ho preso tutto è un miracolo, ma tanto fino a quando non sono arrivata a destinazione mi vengono in mente mille cose che avrei potuto portare.
Carico il peso sul gomito destro e spingo forte, con l’altra mano  tiro la cerniera. Niente. Non si chiude.
Mi ci stendo sopra e con tutte due le mani avvicino le estremità, dai, dai, ce la posso fare. Niente.
Ultimo tentativo, mi ci siedo sopra, ma giuro che non tolgo niente dalla valigia, sudo, anni di pilates sono serviti a qualcosa. Ce l’ho fatta! Possiamo partire.
…eppure mi pare di aver dimenticato qualcosa…
Oddio la bambina!!!

ROMBO AI CARCIOFI
Pesce rombo al cartoccio con carciofi
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
30 min
Total Time
45 min
Prep Time
15 min
Cook Time
30 min
Total Time
45 min
Ingredients
  1. 1 rombo grande (per due persone) oppure 2 piccoli
  2. 4 carciofi
  3. 3 fettine di limone
  4. qualche foglia di menta
  5. olio extravergine d'oliva
  6. sale
  7. pepe
Instructions
  1. Lavate ed eviscerate il pesce, salatelo e adagiatelo su un foglio di carta da forno irrorata d'olio d'oliva.
  2. Mondate i carciofi, effettateli finemente, conditeli con olio, sale, pepe, foglie di menta intere e versateli sul rombo con le fette di limone.
  3. Chiudete il cartoccio e cuocete in forno preriscaldato per 30 minuti a 200°.
Notes
  1. Il rombo è un pesce privo di squame, non ha bisogno di trattamenti particolari prima di cucinarlo, basta eviscerarlo. Una volta cotto, si elimina la pelle, la testa, la coda, la lisca e le spine laterali.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/
 
CONSIGLIA 5 ragioni per non perdere Taste of Milano 2017