NEW YORK CHEESECAKE

Se passi un weekend a Milano e vuoi farti una colazione poco light ma molto happy non puoi che fermarti lì. Profumo di caffè, di torte americane e un cielo costellato da migliaia di cestini da pic nic. E’ il California Bakery.

Alle porte del periodo natalizio, dove la cosa migliore è trascorrere i pomeriggi con la mia piccola Zoe ad impastare, mescolare e cuocere dolci, non potevo che ispirarmi a loro.

Vi presento la N.Y. Cheesecake del california Bakery. 

Ho preso la ricetta dal loro libro, è proprio l’originale, però ho modificato il topping. Assaggiare per credere.

 

New York Cheesecake
L'originale N.Y. Cheesecake del California Bakery
Write a review
Print
Ingredients
  1. PER LA CROSTA
  2. 300 g di biscotti a base di farina integrale e frumento, tritati finemente (io uso i digestive)
  3. 80 g di burro, fuso
  4. 3 g di cannella in polvere (1/2 cucchiaino)
  5. 5 ml di mille di acacia (1 cucchiaino)
  6. PER LA CREMA
  7. 400 g di formaggio fresco sfaldabile (tipo robiola o philadelphia)
  8. 300 g di ricotta fresca di mucca, setacciata
  9. 200 g di zucchero semolato bianco
  10. 150 ml di panna fresca
  11. 40 g di yogurt intero naturale
  12. 4 uova freschissime
  13. 1 scorza di un limone non trattato, grattugiata
  14. 1/3 dei semi di un baccello di vaniglia
  15. 3 g di farina bianca 00, setacciata (1/2 cucchiaino)
  16. PER IL TOPPING
  17. 150 g di marmellata di fragole
  18. 250 g di mirtilli, lamponi e more freschi
Instructions
  1. PER LA CROSTA
  2. Mettete in una ciotola i biscotti tritati finemente, aggiungete la cannella, il miele, il burro e lavorate il composto con una mano fino a ottenere un impasto omogeneo.
  3. Distribuite alcune manciate di impasto nello stampo e create il bordo premendo con le dita piatte lungo le pareti.
  4. Ultimato il bordo procedete allo stesso modo per la base.
  5. Riponete in frigorifero per almeno 30 minuti.
  6. PER LA CREMA
  7. Amalgamate con un cucchiaio il formaggio con la ricotta, lo yogurt, lo zucchero, la scorza di limone, i semi del baccello di vaniglia, un uovo alla volta, la panna e, per ultima, la farina.
  8. Scaldate il forno a 160°C.
  9. Versate la crema nello stampo e cuocete per 55 minuti; per gli ultimi 5 minuti abbiate cura di aprire leggermente lo sportello del forno per far uscire il vapore.
  10. TEMPI DI RAFFREDDAMENTO E DEGUSTAZIONE
  11. Sfornate la cheesecake e lasciatela raffreddare per 3-4 ore prima di riporla in frigorifero per altre 2-3 ore almeno.
  12. toglietela dal frigorifero 20 minuti prima di gustarla, poi sformatela e trasferitela su un piatto di portata.
  13. Decoratela e conservatela in frigorifero. Consumatela entro 2-3 giorni al massimo
  14. PER IL TOPPING
  15. Spalmate la superficie con la marmellata di fragole e disponete sulla cheesecake i frutti di bosco interi.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

TORTA DI MELE

dolci | 9 dicembre 2015 | By

Torta di mele

Desiderare altri luoghi e altri tempi si può. La percezione di un caffè in un bistrot parigino, un prato di lavanda in Provenza.

Sentire il bisogno di cambiare gli avvenimenti e colmarlo con un ingrediente speciale, dalla consistenza essenziale, silenzioso e penetrante, affascinante al gusto quanto al tatto.

Ci sono piaceri che vanno oltre i sapori convenzionali pur essendo assolutamente ordinari; così come ci sono sensazioni che superano i desideri battendoli in un tempo sospeso.

Torta di mele
Una classica variante per un tè molto speciale
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
40 min
Total Time
55 min
Prep Time
15 min
Cook Time
40 min
Total Time
55 min
Ingredients
  1. 150g di farina "00"
  2. 100g di zucchero semolato
  3. 100g di burro
  4. 40g di zucchero di canna integrale (muscovado)
  5. 3 uova
  6. 3 cucchiaini di lievito vanigliato
  7. 1 mela fuji grande
  8. 1 pizzico di sale
Instructions
  1. Mescolate la farina con metà dello zucchero semolato, metà dello zucchero di canna integrale, il lievito e il sale.
  2. Con l'ausilio di una planetaria o di una frusta sbattete le uova, unite il burro fuso e poco a poco gli ingredienti secchi
  3. Versate l'impasto in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno e ricopritelo con la mela tagliata a cubetti; pressate leggermente la mela con una mano e cospargete con lo zucchero semolato e lo zucchero di canna rimasti.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti
Notes
  1. Lo zucchero muscovado è uno zucchero di canna grezzo, non raffinato, con un leggero retrogusto di liquirizia; è scuro, più granuloso del classico zucchero semolato che solitamente usiamo e conferisce a questa torta una consistenza leggermente più ruvida in superficie.
  2. Consiglierei di abbinare il dolce ad un buon tè bancha.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

GHIACCIOLI AI LAMPONI E BASILICO

dolci | 20 luglio 2015 | By

E’ con la sabbia tra le dita che vi scrivo questa mattina. Ancora sto assaporando l’acqua salata e mi sistemo il costume, anche se con indosso un tailleur da ufficio.

E’ difficile abbandonare il ricordo del week end e dedicarsi ad un’altra settimana lavorativa, soprattutto se si abita a Rimini, come me. 

Apro la finestra e sento il profumo del mare, me lo faccio bastare fino a sabato e intanto mi rinfresco da questa calura estiva.

Trovate questa ricetta anche sul nuovo numero di Taste & More.

GHIACCIOLI AI LAMPONI E BASILICO
Gusto fresco e originale
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 8 ghiaccioli
  2. 175g di lamponi
  3. 140g di acqua
  4. 100g di zucchero
  5. 80g di yogurt greco
  6. 15/20 foglie di basilico
Instructions
  1. 12 ore prima di preparare i ghiaccioli, mettete le foglie di basilico intere in 70g di acqua fredda con 20g di zucchero. Trascorso il tempo di infusione, eliminate le foglie di basilico e unite l'acqua profumata a 125g di lamponi, allo yogurt greco e al resto dello zucchero poi frullate.
  2. I 50g di lamponi che rimangono, tagliateli a metà e uniteli al frullato. Riempite gli stampi per ghiaccioli e mettete in freezer.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

FUDGE AL CIOCCOLATO

dolci | 22 giugno 2015 | By

Si sciolgono in bocca e lasciano un gusto di cioccolato sulla lingua che ti cancella ogni brutto pensiero.

Se li mangi di mattina fanno sorgere il sole in un attimo, di pomeriggio curano l’apatia e la sera conciliano pensieri divertenti a tratti esilaranti. Creano dipendenza, ricordatelo dal momento in cui pesate il primo ingrediente.

Lanciateli in aria e riprendeteli a bocca aperta con gli occhi verso il soffitto. Metteteli in fila sul divano e sbadigliateli difronte alla tv dopo una giornata in ufficio. Appoggiateli fuori dalla doccia e mangiatene una decina mentre vi asciugate i capelli. Sono sicura che anche voi troverete il modo per non disintossicarvene mai.

La ricetta l’ho presa in prestito da un’amica e collega, Valentina Cappiello. La trovate su iFood insieme a tante altre idee strabilianti di blogger appassionati.

FUDGE AL CIOCCOLATO
Goloso dolce anglosassone
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
5 min
Total Time
20 min
Prep Time
15 min
Cook Time
5 min
Total Time
20 min
Ingredients
  1. 500 g di cioccolato fondente al 55%
  2. 75 g di burro
  3. 400 g di latte condensato
  4. 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
Instructions
  1. Tritate il cioccolato fondente.
  2. In un pentolino riunite il cioccolato, il latte condensato e il burro e lasciate sciogliere, mescolando, senza portare ad ebollizione.
  3. Togliete da fuoco, trasferite in planetaria oppure in una ciotola e aggiungete la vaniglia.
  4. Lavorate il composto con le fruste elettriche per qualche minuto, bagnate la teglia aiutandovi con un pennello e rivestite con carta forno. Bagnare la teglia evita che la carta forno si sposti.
  5. Trasferite il composto in teglia e livellate bene con una spatola, quando è ben livellato trasferite in frigo e lasciate riposare per almeno 2 ore.
  6. Trascorso il riposo in frigo, trasferite il fudge su un tagliere, tagliate a cubetti e servite.
Notes
  1. Io ho apportato una modifica personale che nella ricetta originale non c'è: ho ricoperto ogni cubetto di fudge con del cacao amaro in polvere.
Adapted from Eleonora Righetti
Adapted from Eleonora Righetti
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

PESCHE CON MASCARPONE E TIMO

dolci, frutta | 15 giugno 2015 | By

 

Donne impegnatissime e uomini poco pratici di cucina, occhi a me.

Se siete indecisi tra frutta e dolce, la soluzione è la seguente, prendete nota: pesche, alcool, zucchero, mascarpone e tanta voglia di estate.

PESCHE CON MASCARPONE E TIMO
Indecisi tra frutta, dolce o digestivo? Ecco la soluzione
Write a review
Print
Prep Time
20 min
Cook Time
5 min
Total Time
25 min
Prep Time
20 min
Cook Time
5 min
Total Time
25 min
Ingredients
  1. Per 4 persone
  2. 250 g di mascarpone
  3. 2 pesche nettarine
  4. 1 cucchiaio di zucchero di canna
  5. 1 bicchierino di liquore all'amaretto
  6. 2 rametti di timo fresco
  7. la scorza grattugiata di mezza arancia
  8. qualche goccia di succo di arancia
Instructions
  1. In una casseruola antiaderente calda arrostite per 2 minuti le pesche lavate, private del nocciolo e tagliate a metà.
  2. Cospargete i frutti di zucchero di canna e di liquore all'amaretto e lasciateli insaporire per 2/3 minuti.
  3. Adagiate le pesche su un piatto, pronte da farcire e montate il mascarpone con una frusta manuale incorporando la scorza d'arancia grattugiata e qualche goccia di succo.
  4. Guarnite le pesche con la crema di mascarpone e spolveratele con delle foglie di timo.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

MUFFIN COCCO E VANIGLIA CON MARMELLATA DI FRAGOLE

Quello che si intravede nella foto è un libro di Isabel Allende, una delle mie autrici preferite in assoluto.

Colei che sa cogliere la sensualità dallo spirito delle cose, non tanto dalla materia di cui sono fatte.

I suoi libri mescolano magia, amore e sapori dal mondo. Leggendola si assaporano dolci vendette e amari zuccheri di cui la vita spesso prende le sfumature. Tra le pagine, frutti afrodisiaci e destini scolpiti nel tempo, fanno riflettere sul senso dell’amore, della cucina, dell’essere, dell’essenza dei sentimenti.

Vi lascio con questi sapori dolci e colori struggenti, a gustare il vostro tè. Se non la conoscete provate a leggerla, ve ne innamorerete.

MUFFIN COCCO E VANIGLIA CON MARMELLATA DI FRAGOLE
un profumatissimo abbinamento per le vostre colazioni e merende
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 10 muffin
  2. 250g di farina tipo "00"
  3. 125g di latte intero
  4. 120g di zucchero semolato
  5. 80ml di olio di semi
  6. 70g di granella di cocco
  7. 1 uovo
  8. 1 vasetto di yogurt al naturale
  9. 1 bustina di lievito
  10. 1\2 cucchiaino di bicarbonato
  11. i semi di una bacca di vaniglia
  12. Per la marmellata di fragole
  13. 500g di fragole
  14. 500g di zucchero semolato
  15. 1 limone
Instructions
  1. In una terrina mescolate la farina con lo zucchero, la granella di cocco, il bicarbonato, il lievito e i semi di vaniglia. In un altro recipiente montate l'uovo, poi aggiungete, mescolando, lo yogurt, il latte, l'olio e, un cucchiaio alla volta, gli ingredienti secchi che avete miscelato in precedenza. Quando il composto sarà omogeneo fatelo riposare per cinque minuti e versatelo nei pirottini per i 2/3 della loro capacità.
  2. Cuocete in forno preriscaldato per 20-25 minuti.
  3. Tagliate le fragole in quattro parti e mettetele al fuoco in una casseruola con lo zucchero e il succo di limone. Scaldate lentamente la frutta mescolando con un cucchiaio di legno e quando lo zucchero si sarà sciolto aumentate il calore. Fate bollire per una mezz'oretta mescolando spesso. La marmellata sarà al punto giusto di addensamento quando versandone un cucchiaino su di un piatto freddo e passandoci in mezzo con un dito, strisciando, si formerà una scia completamente ferma sul piatto.
  4. Versate tutto in vasetti caldi e puliti, sigillateli e rovesciateli, quando la marmellata si sarà raffreddata potrete rigirarli.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

LA CIOCCOLEGGERA

dolci | 13 aprile 2015 | By

SONY DSC

La parola “senza”, in fatto di cibo, attira sempre molto i lettori, soprattutto in vista della primavera e dell’estate,
quando un po’ di leggerezza fa bene al fisico e alla mente, quando si sta bene senza vestiti, senza chili di troppo e senza freddo. 
Se le cose stanno così mi sono preparata anche io senza alcun problema, ecco una torta senza uova, senza latte e senza burro. 
Da mangiare a morsi senza rimorsi. 

La Cioccoleggera
Torta leggera al cioccolato, senza uova, né latte, né burro
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
30 min
Total Time
45 min
Prep Time
15 min
Cook Time
30 min
Total Time
45 min
Ingredients
  1. (per uno stampo da 24 cm)
  2. 250ml di acqua
  3. 230g di farina 00
  4. 200g di zucchero
  5. 50g di cioccolato al latte
  6. 40g di olio di semi
  7. 25g di cacao amaro in polvere
  8. 1 bustina di lievito vanigliato
per la crema
  1. 100g di philadelphia o robiola
  2. 50g zucchero
  3. 7 fragole
  4. i semi di una bacca di vaniglia
Instructions
  1. Sbattete con delle fruste l'acqua con l'olio.
  2. Mescolate insieme la farina, lo zucchero, il cacao e il lievito, poi uniteli agli ingredienti liquidi e amalgamate bene. Incorporate il cioccolato tritato grossolanamente. Foderate una teglia con della carta antiaderente e cuocete in forno preriscaldato per 30 minuti a 180°.
  3. Nel frattempo lavorate il formaggio spalmabile con lo zucchero e i semi di vaniglia fino a farlo diventare cremoso.
  4. Quando la torta sarà cotta, fatela raffreddare e farcitela con la crema e le fragole.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

NESSUNA MEDICINA E’ PIU’ EFFICACE DI UN DIVANO

dolci | 5 novembre 2014 | By

SONY DSC

Non tutte le giornate sono sufficientemente dolci, 
non tutti i dolci sembrano abbastanza soddisfacenti, 
non tutte le soddisfazioni danno la carica giusta per uno slancio, 
non tutti gli slanci sono azzeccati, a volte sembrano più dei colpi di testa.
I colpi di testa, indovinati o fallati che siano, si fermano sul filo dell’equilibrista e, di qua o di là, comunque cadono; bisogna vedere se fanno il buco o svolazzano.
Una cosa è certa: se è troppo dolce non ci piace, se è troppo amaro non ci accontenta, è smorzare o caricare in giusta misura che lascia in bocca un buon sapore.
Frutta secca incappottata
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per una quarantina di cioccolatini per tipo
  2. 100g di cioccolato fondente
  3. 10g di uvetta sultanina
  4. 10g di scaglie di cocco essiccato
  5. 100g di cioccolato al latte
  6. 30g di fette di banana essiccate
  7. 1/2 cucchiaino di semi di anice
  8. 150g di cioccolato bianco
  9. 50g di nocciole tostate
  10. 6 albicocche secche
Instructions
  1. Sciogliete a bagnomaria ogni tipo di cioccolato in tre recipienti differenti, poi incorporate l'uvetta e le scaglie di cocco nel cioccolato fondente, le banane e i semi di anice in quello al latte, le nocciole tostate e le albicocche tagliate a cubetti nel cioccolato bianco.
  2. Con l'ausilio di un cucchiaino prelevate la frutta secca ricoperta e lasciatela cadere su una placca fredda rivestita di carta forno, creando dei cioccolatini della grandezza di mazza noce.
  3. Potete sbizzarrirvi a preparare la vostra frutta secca incappottata con qualsiasi tipo di abbinamento preferiate: mandorle, pinoli, semi e spezie di ogni genere; il divertimento sta proprio in questo, sfogare la fantasia per godersi un dolce relax.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/
sul nuovo numero di Taste & More

 

 

 

A ZOE

dolci | 8 ottobre 2014 | By

Ti ho comprato un regalo che ti piacerà tanto. Sorriderai con gli occhi a mandorla e io ti amerò ancora di più. Perché ogni tuo sorriso è estate e profuma di fiori.

Un anno, una zeta sul mio cuore, un amore che fa quasi male, una vita meravigliosa.

Sempre con me, sempre con te, l’infinito esiste e un giorno lo saprai, quando sarai mamma come me. Saprai che ti amo più di quanto amerai mai me e io non mi rattristerò, gioirò per noi.
Oggi ti porterò sotto quell’albero che ti piace tanto, nella nostra nuova casa e mi ricorderò di questo giorno per sempre, il tuo primo compleanno. Mi fa piangere il fatto che tu abbia scelto proprio me. Grazie

Dolci frange
Write a review
Print
Ingredients
  1. Tagliatelle all'uovo
  2. 1 bottiglia di olio di semi per fritture
  3. zucchero a velo
  4. 1 tavoletta di cioccolato fondente
Instructions
  1. Scaldate l'olio in una padella fino a farlo diventare bollente. Spezzate le tagliatelle in modo da ottenere delle frange lunghe quanto il palmo della vostra mano e friggetele.
  2. Quando saranno dorate scolatele e adagiatele su della carta assorbente poi cospargetele abbondantemente di zucchero a velo.
  3. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e servitelo accanto alle frangie, sono ottime da intingere.
Notes
  1. E' un dolce di recupero, potete usare delle tagliatelle che vi avanzano, quei ritagli spezzati che sono troppo corti da arrotolare intorno alla forchetta. Se però siete un po' stressati e avete bisogno di impastare, trovate come sempre, il procedimento per le tagliatelle sulla mia pagina mani in pasta; solo un accorgimento però: ricordatevi di lasciate la sfoglia un pochino più alta.
  2. Spolveratele con della cannella o aggiungete del peperoncino o della noce moscata alla salsa di cioccolato, è un dolce estremamente duttile, divertitevi come meglio credete.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/
 

 




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
con questa ricetta partecipo alla raccolta di La baita dei dolci


UN’ESTATE DA BRIVIDO

dolci | 7 luglio 2014 | By

SONY DSC

Per chi si sente sempre un po’ speciale anche senza un’occasione vera e propria.
Per chi ama le specialità pur non essendo un asso in cucina.
Per chi non è specializzato in piatti elaborati ma desidera comunque sperimentare gusti nuovi.
Per chi crede che ogni giornata sia speciale a modo suo…
Ghiaccioli al cacao e menta
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 6 ghiaccioli
  2. 400ml di acqua
  3. 20g di cacao amaro in polvere
  4. 6 cucchiaini di zucchero
  5. 5 o 6 rametti di menta
  6. qualche goccia di estratto di vaniglia
Instructions
  1. Mettete i rametti di menta in un barattolo a macerare con l'acqua e lo zucchero per 24 ore agitando il recipiente di tanto in tanto.
  2. Eliminate le foglie, filtrate il liquido e incorporate, mescolando, il cacao amaro e l'estratto di vaniglia.
  3. Versate negli stampini per ghiaccioli e mettete in freezer.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/
 
SONY DSC

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ecco finalmente lo speciale di Taste&More: un’estate da brivido

CONSIGLIA Ciambella con sorpresa