NEW YORK CHEESECAKE

Se passi un weekend a Milano e vuoi farti una colazione poco light ma molto happy non puoi che fermarti lì. Profumo di caffè, di torte americane e un cielo costellato da migliaia di cestini da pic nic. E’ il California Bakery.

Alle porte del periodo natalizio, dove la cosa migliore è trascorrere i pomeriggi con la mia piccola Zoe ad impastare, mescolare e cuocere dolci, non potevo che ispirarmi a loro.

Vi presento la N.Y. Cheesecake del california Bakery. 

Ho preso la ricetta dal loro libro, è proprio l’originale, però ho modificato il topping. Assaggiare per credere.

 

New York Cheesecake
L'originale N.Y. Cheesecake del California Bakery
Write a review
Print
Ingredients
  1. PER LA CROSTA
  2. 300 g di biscotti a base di farina integrale e frumento, tritati finemente (io uso i digestive)
  3. 80 g di burro, fuso
  4. 3 g di cannella in polvere (1/2 cucchiaino)
  5. 5 ml di mille di acacia (1 cucchiaino)
  6. PER LA CREMA
  7. 400 g di formaggio fresco sfaldabile (tipo robiola o philadelphia)
  8. 300 g di ricotta fresca di mucca, setacciata
  9. 200 g di zucchero semolato bianco
  10. 150 ml di panna fresca
  11. 40 g di yogurt intero naturale
  12. 4 uova freschissime
  13. 1 scorza di un limone non trattato, grattugiata
  14. 1/3 dei semi di un baccello di vaniglia
  15. 3 g di farina bianca 00, setacciata (1/2 cucchiaino)
  16. PER IL TOPPING
  17. 150 g di marmellata di fragole
  18. 250 g di mirtilli, lamponi e more freschi
Instructions
  1. PER LA CROSTA
  2. Mettete in una ciotola i biscotti tritati finemente, aggiungete la cannella, il miele, il burro e lavorate il composto con una mano fino a ottenere un impasto omogeneo.
  3. Distribuite alcune manciate di impasto nello stampo e create il bordo premendo con le dita piatte lungo le pareti.
  4. Ultimato il bordo procedete allo stesso modo per la base.
  5. Riponete in frigorifero per almeno 30 minuti.
  6. PER LA CREMA
  7. Amalgamate con un cucchiaio il formaggio con la ricotta, lo yogurt, lo zucchero, la scorza di limone, i semi del baccello di vaniglia, un uovo alla volta, la panna e, per ultima, la farina.
  8. Scaldate il forno a 160°C.
  9. Versate la crema nello stampo e cuocete per 55 minuti; per gli ultimi 5 minuti abbiate cura di aprire leggermente lo sportello del forno per far uscire il vapore.
  10. TEMPI DI RAFFREDDAMENTO E DEGUSTAZIONE
  11. Sfornate la cheesecake e lasciatela raffreddare per 3-4 ore prima di riporla in frigorifero per altre 2-3 ore almeno.
  12. toglietela dal frigorifero 20 minuti prima di gustarla, poi sformatela e trasferitela su un piatto di portata.
  13. Decoratela e conservatela in frigorifero. Consumatela entro 2-3 giorni al massimo
  14. PER IL TOPPING
  15. Spalmate la superficie con la marmellata di fragole e disponete sulla cheesecake i frutti di bosco interi.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

MUFFIN COCCO E VANIGLIA CON MARMELLATA DI FRAGOLE

Quello che si intravede nella foto è un libro di Isabel Allende, una delle mie autrici preferite in assoluto.

Colei che sa cogliere la sensualità dallo spirito delle cose, non tanto dalla materia di cui sono fatte.

I suoi libri mescolano magia, amore e sapori dal mondo. Leggendola si assaporano dolci vendette e amari zuccheri di cui la vita spesso prende le sfumature. Tra le pagine, frutti afrodisiaci e destini scolpiti nel tempo, fanno riflettere sul senso dell’amore, della cucina, dell’essere, dell’essenza dei sentimenti.

Vi lascio con questi sapori dolci e colori struggenti, a gustare il vostro tè. Se non la conoscete provate a leggerla, ve ne innamorerete.

MUFFIN COCCO E VANIGLIA CON MARMELLATA DI FRAGOLE
un profumatissimo abbinamento per le vostre colazioni e merende
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 10 muffin
  2. 250g di farina tipo "00"
  3. 125g di latte intero
  4. 120g di zucchero semolato
  5. 80ml di olio di semi
  6. 70g di granella di cocco
  7. 1 uovo
  8. 1 vasetto di yogurt al naturale
  9. 1 bustina di lievito
  10. 1\2 cucchiaino di bicarbonato
  11. i semi di una bacca di vaniglia
  12. Per la marmellata di fragole
  13. 500g di fragole
  14. 500g di zucchero semolato
  15. 1 limone
Instructions
  1. In una terrina mescolate la farina con lo zucchero, la granella di cocco, il bicarbonato, il lievito e i semi di vaniglia. In un altro recipiente montate l'uovo, poi aggiungete, mescolando, lo yogurt, il latte, l'olio e, un cucchiaio alla volta, gli ingredienti secchi che avete miscelato in precedenza. Quando il composto sarà omogeneo fatelo riposare per cinque minuti e versatelo nei pirottini per i 2/3 della loro capacità.
  2. Cuocete in forno preriscaldato per 20-25 minuti.
  3. Tagliate le fragole in quattro parti e mettetele al fuoco in una casseruola con lo zucchero e il succo di limone. Scaldate lentamente la frutta mescolando con un cucchiaio di legno e quando lo zucchero si sarà sciolto aumentate il calore. Fate bollire per una mezz'oretta mescolando spesso. La marmellata sarà al punto giusto di addensamento quando versandone un cucchiaino su di un piatto freddo e passandoci in mezzo con un dito, strisciando, si formerà una scia completamente ferma sul piatto.
  4. Versate tutto in vasetti caldi e puliti, sigillateli e rovesciateli, quando la marmellata si sarà raffreddata potrete rigirarli.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

C’è CHI MASTICA DI MODA…& MORE


Marzo. Voglia e necessità di un nuovo look. 
Taglio di frangia, arricciamento del capello, calza lunga, gonna corta, tacco Everest da far venire la tosse.
Roba da aprire l’armadio, traslocare tutto nel bidone e rimettersi a nuovo. 
Le più creative tagliano qui, cuciono là, plissettano e orlano, guidando la macchina da cucire, senza mani, con il necessaire da pic nic nel cestino.
Rossetto? Corpetto? Corsetto? Coscia o petto? Siamo belle così noi ragazze, un po’ indecise, con tanta voglia di novità, anche se si tratta solamente di un nuovo outfit. 
In realtà, spesso, invece di un vestito ci servirebbe addirittura un nuovo karma e un panino al prosciutto di parma, senza rimorsi, perché tanto la prova costume ce la possiamo scordare almeno fino a aprile maggio giugno.
E allora che novità sia, su tutti i fronti, tant’è che oggi esce il nuovo numero di Taste & More e io ho preparato per voi un plumcake salato…dicono che quest’anno andrà di moda il color salmone.

Plumcake con salmone, pepe di Sichuan e salsa di avocado
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 6 persone
  2. 200g di farina "00"
  3. 120 ml di latte intero
  4. 100 ml di olio extravergine d'oliva
  5. 100g g di salmone affumicato
  6. 40g di gruviera grattugiato
  7. 2 uova
  8. 1 cucchiaino di pepe di Sichuan
  9. 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
  10. 1 noce di burro (per imburrare lo stampo)
per la salsa
  1. 1 avocado maturo
  2. 1 cucchiaino di zenzero grattugiato
  3. 1 cucchiaino di cipollotto tritato
  4. 1 cucchiaio di succo di lime
  5. sale
Instructions
  1. Sbattete le uova poi aggiungete il latte a temperatura ambiente e l'olio. Unite la farina, il gruviera, il salmone tagliato a pezzettini e il pepe di Sichuan pestato; salate e, mescolando bene, aggiungete il lievito.
  2. Imburrate e infarinate un classico stampo da plumcake e versate il composto. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
  3. Per la preparazione della salsa, riducete in purea la polpa dell'avocado e amalgamatela con lo zenzero, il cipollato, il succo di lime e una presa di sale.
Notes
  1. Il pepe di Sichuan è una piccola bacca di colore rosso scuro, molto diffusa in Asia, soprattutto nel Sichuan, da cui prende nome. Non è piccante ma lascia in bocca un leggero intorpidimento e un'aroma fresco simile al limone.
  2. A differenza del pepe nero che siamo soliti usare nella nostra cucina, i semi interi vengono scartati e si usano solo i gusci tostati.
  3. Si abbina bene con lo zenzero, il pesce e la carne di pollo. In Tibet lo usano molto per accompagnare le carni suine.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/
 

 
 
CONSIGLIA Liquore alla liquirizia