VELLUTATA DI PARMIGIANO REGGIANO E CROSTINI AROMATICI

antipasti, primi | 19 settembre 2016 | By

Eccomi di ritorno da un lungo viaggio, non su aerei veloci e treni silenziosi, non di corse frenetiche inseguendo un tram o di code in auto al casello dell’autostrada, no.

Eccomi di ritorno da questa mia vita piena, a volte imprevedibilmente prevedibile, tanto avvincente quanto stancante, ma soddisfacente e meravigliosa, forse a volte anche triste per chi si gira di spalle e decide di andarsene, a volte incazzata per scelte avventate, ma pur sempre decisa e soddisfatta.

Inseguire solo quando ne vale la pena, mollare quando qualcuno lo richiede, gioire per i sorrisi, sudare per gli abbracci, insomma, vita intensa e genuina.

Ecco, la genuinità, nelle persone, come a tavola, è sempre fonte di ispirazione e sorrisi.

Ecco, il nuovo numero di Taste & More e la mia ricetta genuina per voi.

VELLUTATA DI PARMIGIANO REGGIANO CON CROSTINI AROMATICI
Un genuino confort food
Write a review
Print
Ingredients
  1. per 2 persone
  2. 350 ml di latte intero
  3. 250 ml di brodo vegetale
  4. 100 g di parmigiano reggiano grattugiato (stagionatura 24 mesi)
  5. 2 patate
  6. 1/4 di cipolla bianca
  7. 1 noce di burro
  8. noce moscata
  9. sale
  10. olio extravergine d’oliva
per i crostini
  1. 2 fette di pane toscano
  2. 1 mazzetto di erba cipollina
  3. pepe
Instructions
  1. Mettete al fuoco una casseruola con il burro e la cipolla tritata, fate soffriggere e unite le patate sbucciate e tagliate a piccoli cubetti, il latte, il brodo vegetale, una grattugiata di noce moscata e un pizzico di sale; cuocete per mezz’ora a fuoco medio e poi passate tutto al setaccio. Rimettete sul fuoco la vellutata e unite il parmigiano reggiano mescolando fino a quando non sarà completamente sciolto.
  2. Cospargete di olio d’oliva il fondo di una padella, tagliate a cubetti il pane, pepatelo e fatelo rosolare a fiamma viva fino a farlo diventare croccante, poi scolatelo su un foglio di carta assorbente e cospargetelo di erba cipollina tritata.
  3. Servite la vellutata tiepida con sopra i crostini.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

Comments

  1. Leave a Reply

    saltandoinpadella
    20 settembre 2016

    Il tuo post mi ha fatto pensare ai giovani, che praticamente vivono guardando lo schermo di un cellulare. Non sanno neanche più cosa sia una cosa genuina.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia