CROCCHETTE DI PERSICO AL CARTOCCIO CON PESTO DI CARCIOFINI

4

Confesso di avere i miei assaggiatori ufficiali quando preparo qualche nuova ricetta; non sempre riesce perfetta al primo tentativo, ma è proprio questa la parte più bella: sperimentare, mescolare sapori e consistenze che, insieme, danno un risultato vincente.

Un sapore delicato, una cottura leggera, un pesce che sostituisce la classica crocchetta e ci fa affrontare l’avvento della bella stagione senza troppi sensi di colpa.

Una collaborazione, quella con Valbona, che abbina un gusto gentile con una sferzata di sapore intenso e un progetto che mi sta molto a cuore: l’ultimo numero di Taste & More.

CROCCHETTE DI PERSICO AL CARTOCCIO CON PESTO DI CARCIOFINI
Crocchette di pesce cotte al forno in cartoccio con pesto di carciofini
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 15 crocchette
  2. 400g di latte scremato
  3. 160g di pesce persico
  4. 150g di ricotta vaccina
  5. 130g di pane secco
  6. 40g di parmigiano grattugiato
  7. 30g di pangrattato
  8. 3 spicchi d’aglio
  9. 1 uovo
  10. 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  11. 1\4 di bicchiere di vino bianco secco
  12. noce moscata q.b.
  13. sale
  14. pepe
  15. olio extravergine d’oliva
  16. Per il pesto
  17. 185g di carciofini tagliati biologici valbona (sgocciolati)
  18. 40g di olio extravergine d’oliva
  19. 20g di capperi (dissalati)
  20. 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Instructions
  1. In una ciotola dai bordi alti bagnate il pane secco con il latte e lasciatelo in ammollo fino a quando non sarà facile impastarlo. Fate bollire per due minuti il pesce persico in una pentola insieme al vino bianco, all’aglio e ad un pizzico di sale. Impastate il pane ammollato con il pesce, la ricotta ben sgocciolata, il parmigiano grattugiato, il pangrattato, l’uovo, il prezzemolo, la noce moscata, una presa di sale e una macinata di pepe nero. Fate riposare l’impasto in frigorifero per 15 minuti poi, con l’ausilio di due cucchiai, formate delle quenelle che posizionerete su dei rettangoli di carta forno e che impacchetterete, una ad una, torcendo due lati e creando una forma di caramella. Cuocete in forno a 180° per 40 minuti e servite le crocchette calde (non bollenti) private del cartoccio.
  2. Nel frattempo pestate (o frullate) i carciofini valbona sgocciolati con i capperi, il prezzemolo e l’olio d’oliva. Servite il pesto come accompagnamento per le crocchette di persico.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

FAGIOLI NERI SPEZIATI CON SALSICCE

secondi | 18 gennaio 2016 | By

Colorate, calde, profumate e con tantissime proprietà. Le spezie sono il sale per il palato e una musica per i sensi.

Questa volta Taste & More ha pensato proprio a chi ama usare le spezie in cucina, come me.

Vi lascio una ricetta saporita e sensuale, per le vostre serate più afrodisiache o i vostri pranzi etnici.

Fagioli neri spezzati con salsicce
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 4 persone
  2. 500g di fagioli neri
  3. 4 salsicce di maiale
  4. 2 coste di sedano
  5. 1 carota
  6. 1/2 cipolla bianca
  7. 1/2 cucchiaino di cumino
  8. 1 cucchiaino colmo di curcuma in polvere
  9. 1 cucchiaino raso di curry
  10. 1 pezzo di peperoncino rosso
  11. 1 cucchiaino colmo di concentrato di pomodoro
  12. 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  13. 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
  14. 1/2 bicchiere di vino bianco secco per sfumare
  15. olio extravergine d'oliva
  16. sale
  17. pepe
Instructions
  1. Mettete in ammollo i fagioli neri per 12 ore cambiando l’acqua di tanto in tanto.
  2. Fate soffriggere in una padella dai bordi alti la cipolla, il sedano e la carota tritati con un fondo d’olio d’oliva; unite i fagioli ben scolati, salate, pepate leggermente e sfumate con il vino bianco, poi aggiungete un bicchiere di acqua tiepida in cui avrete stemperato il concentrato di pomodoro e fate cuocere per 20 minuti a fuoco lento senza coperchio.
  3. Unite le spezie, il prezzemolo, l’erba cipollina e un bicchiere di acqua tiepida. Cuocete per altri 30 minuti (a pentola coperta questa volta) a fuoco lento.
  4. Aggiungete le salsicce intere ai fagioli, aggiustate di sale e cuocete per altri 30 minuti.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/
 Trovate questa ricetta insieme a tante altre gustosissime proposte sul nuovo numero di Taste & More.

TORTA DI MELE

dolci | 9 dicembre 2015 | By

Torta di mele

Desiderare altri luoghi e altri tempi si può. La percezione di un caffè in un bistrot parigino, un prato di lavanda in Provenza.

Sentire il bisogno di cambiare gli avvenimenti e colmarlo con un ingrediente speciale, dalla consistenza essenziale, silenzioso e penetrante, affascinante al gusto quanto al tatto.

Ci sono piaceri che vanno oltre i sapori convenzionali pur essendo assolutamente ordinari; così come ci sono sensazioni che superano i desideri battendoli in un tempo sospeso.

Torta di mele
Una classica variante per un tè molto speciale
Write a review
Print
Prep Time
15 min
Cook Time
40 min
Total Time
55 min
Prep Time
15 min
Cook Time
40 min
Total Time
55 min
Ingredients
  1. 150g di farina "00"
  2. 100g di zucchero semolato
  3. 100g di burro
  4. 40g di zucchero di canna integrale (muscovado)
  5. 3 uova
  6. 3 cucchiaini di lievito vanigliato
  7. 1 mela fuji grande
  8. 1 pizzico di sale
Instructions
  1. Mescolate la farina con metà dello zucchero semolato, metà dello zucchero di canna integrale, il lievito e il sale.
  2. Con l'ausilio di una planetaria o di una frusta sbattete le uova, unite il burro fuso e poco a poco gli ingredienti secchi
  3. Versate l'impasto in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno e ricopritelo con la mela tagliata a cubetti; pressate leggermente la mela con una mano e cospargete con lo zucchero semolato e lo zucchero di canna rimasti.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti
Notes
  1. Lo zucchero muscovado è uno zucchero di canna grezzo, non raffinato, con un leggero retrogusto di liquirizia; è scuro, più granuloso del classico zucchero semolato che solitamente usiamo e conferisce a questa torta una consistenza leggermente più ruvida in superficie.
  2. Consiglierei di abbinare il dolce ad un buon tè bancha.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

LASAGNE CON VONGOLE E FAGIOLI CANNELLINI

pasta home made, pesce, primi | 11 novembre 2015 | By

meglio il solito che non tradisce mai (ma magari annoia)?

o l’insolito che lascia tante domande (ma scuote il sistema)?

La classica domanda che qualche anno fa, con le amiche del cuore, ci avrebbe costretto ad un foglietto diviso a metà su cui scrivere i pro e i contro.

Si o no? Bene o male? Bianco o nero?

A volte è meglio buttarsi senza pensarci troppo, le stranezze giovano allo spirito.

Oggi, sul nuovo numero di Taste & More cerchiamo di goderci un attimo tra il solito e l’insolito con questa lasagna.

Non fatevi cuocere dalla noia, vi assicuro che l’abbinamento pesce/legumi, pur non essendo un classico ragù, vi stupirà.

Taste&More-Magazine-novembre-dicembre-2015-n°-17

LASAGNE CON VONGOLE E FAGIOLI CANNELLINI
Una lasagna tra il solito e l'insolito
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 4 persone
  2. (per la pasta)
  3. 100g di farina
  4. 1 uovo a temperatura ambiente
  5. (per la besciamella)
  6. 1/2 l di latte intero
  7. 500 g di farina
  8. 50 g di burro
  9. 1 pizzico di noce moscata
  10. 1 pizzico di sale
  11. (per la farcia)
  12. 200 g vongole lessate e sgusciate
  13. 250 g di fagioli cannellini lessati e sgusciati
  14. 3 spicchi di aglio
  15. 1/4 di cipolla bianca
  16. 6 cucchiai di passata di pomodoro
  17. 6 cucchiai di parmigiano grattugiato
  18. una presa di prezzemolo tritato
  19. vino bianco secco per sfumare
  20. olio extravergine d'oliva
  21. sale
  22. pepe
Instructions
  1. Impastate e stendete la sfoglia, dividetela in rettangoli grandi indicativamente come la vostra mano aperta poi sbollentateli in acqua salata immergendoli per qualche secondo, pochi per volta, scolateli con una schiumaiola e adagiateli su un canovaccio umido. (Potete trovare le indicazioni per la sfoglia e i vari formati di pasta nella sezione "mani in pasta").
  2. Fate sciogliere a fuoco medio il burro per la besciamella in una casseruola, incorporate poco a poco la farina, stemperate bene in modo che non si formino grumi e fate tostare per qualche istante. Sempre mescolando unite il latte caldo e portate ad ebollizione. lasciate bollire per 5 minuti senza smettere di mescolare, poi condite con il sale e la noce moscata.
  3. Fate soffriggere in un fondo d'olio d'oliva l'aglio a pezzi grossi e la cipolla tritata, unite le vongole e i fagioli, sfumate con del vino bianco e fate evaporare i liquidi per qualche minuto. Aggiungete la passata di pomodoro, salate, pepate e fate cuocere a fuoco lento per una mezz'oretta. Ultimate con una presa di prezzemolo.
  4. Preriscaldate il forno a 200° e assemblate le lasagne.
  5. Ungete con dell'olio d'oliva una teglia dai bordi alti, stendete due cucchiai di besciamella sul fondo e coprite con i rettangoli di pasta sbollentata. Ricoprite con altra besciamella, un terzo del sugo privato dell'aglio, spolverate con due cucchiai di parmigiano, poi adagiate sopra altri rettangoli di pasta e procedete nello stesso modo per effettuare il secondo strato. L'ultimo strato lo terminate creando un composto di besciamella e sugo mescolati insieme, una spolverata di parmigiano e un filo d'olio d'oliva.
  6. Infornate per 25 minuti fino ad ottenere una crosticina dorata.
  7. Una volta cotte, togliete le lasagne dal forno e fatele riposare nella teglia per 5 minuti. Tagliatele e servitele calde.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

GAZPACHO DI BUCCE DI CAROTA

Senza categoria | 14 settembre 2015 | By

Eccomi di ritorno da una lunga pausa estiva, mi sono riposata, rilassata un po’, ma ancora la voglia di colore e di freschezza non mi abbandona.

Se anche per voi è la stessa cosa vi consiglio di assaggiare la ricetta di oggi, la trovate anche sul nuovo numero di Taste & More; è un gazpacho freschissimo preparato con le bucce di carota. Anche con gli scarti dei cibi si possono creare piatti davvero gustosi a basso costo, l’unica regola importante è servirsi di prodotti a chilometro zero o quantomeno il più possibile biologici.

Gazpacho di bucce di carota
Freschissimo gazpacho a chilometro zero
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Total Time
5 min
Prep Time
5 min
Total Time
5 min
Ingredients
  1. Per 4 persone
  2. 230g di bucce di carota
  3. 30g di cipolla
  4. 7 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  5. 1 cetriolo con la buccia
  6. 1 peperone giallo
  7. 1 pomodoro maturo con la buccia
  8. 1 cucchiaio di aceto
  9. 1 presa di sale
  10. pepe
  11. la mollica di 1 fetta di pane raffermo
  12. Preparazione
Instructions
  1. Lavate bene tutte le verdure, tagliatele a pezzi e frullatele fino ad ottenere una consistenza liquida ma corposa.
  2. Fate riposare il gazpacho in frigo per un'ora poi servitelo con dei crostini di pane e dell'olio a crudo distribuendo a ciascun commensale la propria dose in una ciotolina con un cucchiaino.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

SMOOTHIE ENERGIZZANTE, DISSETANTE, SUPERABBRONZANTE

frutta | 24 luglio 2015 | By

 

Dissetante, dolce, leggera e gustosa, la frutta e la verdura in estate spesso ci salvano la vita e il pranzo.

Un cocktail di energia e di freschezza può dare la carica giusta a inizio giornata.

Provate questo magico mix e il vostro fisico non se ne pentirà per niente.

 

SMOOTHIE ENERGIZZANTE, DISSETANTE, SUPERABBRONZANTE
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Total Time
5 min
Prep Time
5 min
Total Time
5 min
Ingredients
  1. Per 1/2 litro di smoothie
  2. 2 pesche gialle mature
  3. 1 mango maturo
  4. 1 carota
Instructions
  1. Lavate e sbucciate la frutta e la verdura, tagliatele a cubetti e frullatele con un bicchiere e mezzo di acqua fredda.
Notes
  1. Se amate i sapori molto dolci potete aggiungere un cucchiaio di granella di cocco
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

FIORI DI ZUCCA RIPIENI

I tramonti estivi sono sempre magici e abbaglianti da qualunque angolazione del mondo si guardino.

Giallo, oro, arancio e tante sfumature che accendono i sensi e fanno venire voglia di non tornare più a casa, di stare all’aperto, sotto il cielo con un mazzo di fiori in mano.

Fiori e tramonto, aperitivo e sensi, annusare, mangiare, bere, chiacchierare, divertirsi…ecco di cosa parla la ricetta di oggi.

In realtà non è nemmeno una ricetta perché è di una semplicità incredibile, è un’idea.

FIORI DI ZUCCA RIPIENI
Un aperitivo semplice e delizioso
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
10 min
Total Time
20 min
Prep Time
10 min
Cook Time
10 min
Total Time
20 min
Ingredients
  1. Per 2 persone
  2. 8 fiori di zucca
  3. 8 fette sottili di mozzarella in panetto
  4. 4 fette sottili di prosciutto cotto
  5. 4 acciughe sott'olio (facoltative)
  6. olio extravergine d'oliva
Instructions
  1. Lavate delicatamente i fiori di zucca e privateli del pistillo e del gambo.
  2. Create un piccolo involtino con mezza fetta di prosciutto cotto, 1 fetta di mozzarella e mezza acciuga, poi infilate il rotolino all'interno del fiore.
  3. Preriscaldate il forno a 180°, una volta riempiti tutti i fiori disponeteli distanziati l'uno dall'altro su una teglia rivestita di carta da forno, irrorateli con un filo d'olio e fateli cuocere per 10 minuti.
  4. Lasciate riposare i fiori di zucca ripieni per qualche minuto prima di servirli ancora caldi.
Notes
  1. Se l'acciuga non è di vostro gradimento potete eliminarla, saranno comunque deliziosi.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

GHIACCIOLI AI LAMPONI E BASILICO

dolci | 20 luglio 2015 | By

E’ con la sabbia tra le dita che vi scrivo questa mattina. Ancora sto assaporando l’acqua salata e mi sistemo il costume, anche se con indosso un tailleur da ufficio.

E’ difficile abbandonare il ricordo del week end e dedicarsi ad un’altra settimana lavorativa, soprattutto se si abita a Rimini, come me. 

Apro la finestra e sento il profumo del mare, me lo faccio bastare fino a sabato e intanto mi rinfresco da questa calura estiva.

Trovate questa ricetta anche sul nuovo numero di Taste & More.

GHIACCIOLI AI LAMPONI E BASILICO
Gusto fresco e originale
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per 8 ghiaccioli
  2. 175g di lamponi
  3. 140g di acqua
  4. 100g di zucchero
  5. 80g di yogurt greco
  6. 15/20 foglie di basilico
Instructions
  1. 12 ore prima di preparare i ghiaccioli, mettete le foglie di basilico intere in 70g di acqua fredda con 20g di zucchero. Trascorso il tempo di infusione, eliminate le foglie di basilico e unite l'acqua profumata a 125g di lamponi, allo yogurt greco e al resto dello zucchero poi frullate.
  2. I 50g di lamponi che rimangono, tagliateli a metà e uniteli al frullato. Riempite gli stampi per ghiaccioli e mettete in freezer.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 

SFIDA AI FORNELLI

Senza categoria | 13 luglio 2015 | By

 

Oggi si parla di sfide ai fornelli. Ho bisogno del vostro supporto.

Sicuramente sarete rimasti colpiti dalle foto di questo piatto favoloso, non sono le mie, è una ricetta del Sous Chef Rigels Tepshi, composta da ingredienti semplicissimi: burro, pane acciughe e peperoni; come potete notare, di grande effetto.

Come ogni sfida che si rispetti occorrono delle squadre e se voterete per la mia ve ne sarò molto grata: basta votare lo Chef su iFood o cliccare “mi piace” sul post che condividerò su facebook.

Intanto grazie…e che la sfida abbia inizio!

ARISTA DI MAIALE CON CREMA DI PARMIGIANO E RIBES ROSSI

secondi | 10 luglio 2015 | By

Oggi vi scrivo una ricetta facile e veloce da preparare con il Parmigiano Reggiano.

Servono solo 4 ingredienti e pochissimo tempo a disposizione.

ARISTA DI MAIALE CON CREMA DI PARMIGIANO E RIBES ROSSI
Secondo piatto molto saporito e facile da preparare
Write a review
Print
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Prep Time
5 min
Cook Time
10 min
Total Time
15 min
Ingredients
  1. Per 2 persone
  2. 4 fettine sottili di arista di maiale
  3. 60g di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi
  4. 1 bicchierino di cognac
  5. 60g di ribes rossi
  6. 30g di latte intero
  7. olio extravergine d'oliva
  8. farina q.b.
  9. sale
  10. pepe
Instructions
  1. Caramellate leggermente in un pentolino antiaderente i ribes rossi con due cucchiai di acqua.
  2. Grattugiate il parmigiano e fatelo sciogliere a fiamma dolce con il latte creando una salsa.
  3. Infarinate la carne, salatela, pepatela e cuocetela in padella con un fondo d'olio d'oliva, sfumatela con il cognac e cuocetela fino a quando i liquidi non saranno evaporati e l'arista di maiale non sarà dorata.
  4. Impiattate disponendo la carne sul fondo del piatto, versatevi sopra la crema di Parmigiano reggiano e disponete, in fine, i ribes rossi.
E il Basilico http://www.eilbasilico.ifood.it/

 Con questa ricetta partecipo al concorso 4cooking di Parmigiano Reggiano

badge

CONSIGLIA Arnaldo Caprai, la storia del Sagrantino